ICOS e il Network Italiano

Nato nel 2008, ICOS RI è una infrastruttura di ricerca europea che ha l’obiettivo di fornire dati accessibili e di alta qualità per migliorare la nostra comprensione delle emissioni e degli assorbimenti di gas a effetto serra. L’infrastruttura è formata da diversi network di stazioni distribuiti in 16 paesi , per un totale di oltre 170 stazioni e il coinvolgimento di centinaia di scienziati e ricercatori.

ICOS Castelporziano 2 station

Il Network di ICOS Italia consiste di 24 stazioni, di cui 15 per l’ecosistema, 5 l’oceano e 4 per l’atmosfera. Inoltre, ICOS Italia, insieme ad ICOS Belgio e Francia, ospita anche l’Ecosystem Thematic Centre (ETC).

Le stazioni dedicate all’ecosistema coprono i territori più tipici dell’Italia: diversi tipi di foreste, campi coltivati, e macchie di arbusti. Le stazioni atmosferiche sono localizzate nel nord dell’Italia, come sulle Alpi, e nell’isola di Lampedusa, nel  Mar Mediterraneo. Le stazioni che monitorano l’oceano sono situate nel Mar Adriatico e nel Mar Ligure. 

Nella rete italiana si trova l’Osservatorio integrato di Lampedusa, l’unica stazione in tutto il network che raccoglie simultaneamente informazioni relative ai tre domini di interesse.

ICOS Italia è coordinato dalla  Joint Research Unit (JRU), nata dalla collaborazione di 15 enti italiani, tra Università, istituti di ricerca ed altri enti:

  • Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR),
  • Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici (CMCC),
  • Università degli Studi della Tuscia,
  • Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria (CREA),
  • Agenzia Nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile (ENEA),
  • Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale (ARPA) della Val d’Aosta,
  • Provincia Autonoma di Bolzano,
  • Fondazione Edmund Mach (FEM),
  • Università degli Studi di Sassari,
  • Università degli Studi di Padova,
  • Università degli Studi di Genova,
  • Università Cattolica del Sacro Cuore,
  • Istituto Nazionale Oceanografia e di Geofisica Sperimentale (OGS),
  • Libera Università di Bolzano,
  • Università degli Studi di Udine
  • Ricerca sul Sistema Energetico – RSE S.p.A.